Search

CATASTA

FIEMME3000

Un gesto semplice che si ripete da quando l’uomo ha riconosciuto nel legno un mezzo per il suo sostentamento ed ha iniziato a farne scorte. Un gesto che quindi racconta la storia dell’umanità.

Il basamento del tavolo rimanda subito all’immagine della catasta di legna e vuole essere un invito a fare una riflessione sul rapporto tra l’uomo e l’ambiente.
Vuole essere una presa di consapevolezza dei processi di trasformazione frutto di antichi saperi che si tramandano da sempre nella Val di Fiemme sull’antica arte del legno, sulla co- noscenza di quanti e quali alberi siano da tagliare, su come avvenga il taglio, come vadano accatastate le assi e vadano fatte asciugare, ed infine come vada lavorato rispettandone le caratteristiche naturali.

Il semplice gesto di impilare non è che un tassello in un processo che è fatto di tempi lunghi, attese e rispetto innanzitutto dei boschi e poi del materiale stesso. E’ frutto della consapevolezza che il legno sia una preziosa materia prima ed in quanto tale debba essere trattato. Il tavolo vuole quindi esaltare il legno, come materiale prezioso che da sempre ci accompagna. Conoscere i processi di trasformazione implica essere consapevoli della natura e dei suoi tempi e di conseguenza fare scelte etiche ed operare nel suo rispetto.

catasta, fiemme3000, deferrarimodesti, design, competition
catasta, fiemme3000, deferrarimodesti, design, competition
catasta, fiemme3000, deferrarimodesti, design, competition
catasta, fiemme3000, deferrarimodesti, design, competition
Copyright © 2017 DEFERRARI+MODESTI
Via G. Capponi 23, Firenze Italia | +39 055.5120335 | p.i.01771240502